Motivo autunnale

Soffia sui campi la tramontana;
gli alberi scuote.
e dai rami inariditi
stacca le morte foglie.
Il vento le sparge,
lontano per i campi:
restan sol i neri fusti
che tristi agitano i rami spogli.

P. Javorov




foglia

Foglie morte

Ma dove ve ne andate,
povere foglie gialle,
come tante farfalle spensierate?
Venite da lontano
o da vicino?
Da un bosco
o da un giardino?
E non sentite la malinconia
del vento stesso
che vi porta via?



foglia

Autunno caldo

Osservo il tramonto.
Il cielo è rosso.
Il sole sereno
si riflette sul mare.
I gabbiani stanno
tranquilli sulla sabbia
a guardare anche loro.
Una mezza luna si vede
su in alto nel cielo blu.

Sofia Scibilia
classe 2°




foglia

Foglie d'autunno

Quelle matte, matte foglie,
brune, rosse, verdi, gialle,
che disegnano nell' aria
le figure più bizzarre,
per terra sono cadute,
ma senza farsi male.
Se taci, le puoi ascoltare :
sotto la pioggierella
canticchiano una canzone,
imparata dagli uccelli
nella bella stagione.




foglia

Autunno

Già lo sentimmo venire
nel vento d'agosto,
nelle pioggie di settembre
torrenziali e piangenti,
e un brivido percorse la terra
che ora, nuda e triste,
accoglie un sole smarrito.
Ora passa e declina,
in quest'autunno che incede
con lentezza indicibile,
il miglior tempo della nostra vita
e lungamente ci dice addio.

Vincenzo Cardarelli




foglia

Ottobre

Un tempo, era d'estate,
era a quel fuoco, a quegli ardori,
che si destava la mia fantasia.
Inclino adesso all'autunno
dal colore che inebria;
amo la stanca stagione
che ha già vendemmiato.
Niente più mi somiglia,
nulla più mi consola,
di quest'aria che odora
di mosto e di vino
di questo vecchio sole ottobrino
che splende nelle vigne saccheggiate.

V. Cardarelli




foglia

Canzone d'autunno

I singhiozzi lunghi
dei violini d'autunno
mi feriscono il cuore
con languore monotono.
Ansimante e smorto,
quando l'ora rintocca,
io mi ricordo
dei giorni antichi
e piango;
e me ne vado
nel vento ostile
che mi trascina
di qua e di là
come la foglia morta.

Paul Verlaine




foglia

Autunno

Il cielo ride un suo riso turchino
benché senta l'inverno ormai vicino.
Il bosco scherza con le foglie gialle
benché l'inverno senta ormai alle spalle.
Ciancia il ruscel col rispecchiato cielo,
benché senta nell'onda il primo gelo.
é sorto a piè di un pioppo ossuto e lungo
un fiore strano,un fiore a ombrello,un fungo.

M. Moretti




foglia

Sera di Settembre

Sera di Settembre
invitante e calda
del sole generoso del dì
apportatore di luce e calore.
Quel fuoco violento
che sentivo bruciare dentro
mentre con occhi incantati
osservavo la tua figura
avvolta in un etereo alone.
La scia d'oro dei tuoi capelli
fendeva il buio cammino;
con il volto sereno e deciso,
mia divinita' terrena,
volevi fuggire dal mondo
per entrare nelle tenebre
dove il tiranno tempo
si sarebbe arreso e sconfitto.
Ma quel lungo treno
che sfreccio' nella notte
mi ha destato all'improvviso
lasciandomi solo e triste
con il ricordo di una sera di settembre.

P. Javorov




0 foglia foglia


foglia