bambi
bambi2

Bambi, il piccolo cerbiatto, principe del bosco, è nato una bella mattina di primavera.

Tutti gli animali vanno a vedere il neonato, accovacciato accanto a sua madre, un cervo di una dolcezza infinita, pieno di premure per il suo piccolo.
Bambi si faceva voler bene, così ben presto cominciò a fare amicizia con tutti gli animali del bosco e soprattutto con Thumper, il coniglietto, e con Fiorellino, la puzzola.

BAMBI_CAST2
Faline

Un giorno, sulla riva di uno stagno, incontrò una cerbiattina: "Questa è Occhidolci" gli spiegò la mamma.
Il cammino della vita di Bambi è appena cominciato.
Un giorno nella grande radura, Bambi scopre la maestosità dei cervi in branco. I cervi corrono, saltano, quasi volano davanti ai suoi occhi, ma si fermano all'improvviso quando entra in scena il Re della foresta, il più grande e rispettato cervo che viva in quei luoghi.

Costui si muove lentamente e maestosamente. Si ferma un momento davanti al piccolo cervo mai visto prima. Bambi ne è intimorito: non sa che è suo padre e che più volte sarà aiutato da lui.. I mesi passarono in fretta per il piccolo Bambi.
Quando giunse l'inverno, Thumper gli insegnò a scivolare sullo stagno ghiacciato. Quanti ruzzoloni!
Un momento felice, ma turbato ben presto dalla visita dei cacciatori.

Bambi e sua madre fuggono mentre i proiettili sibilano nell'aria. Lei incita continuamente suo figlio a correre più che può, ma un ultimo colpo mette fine al suo incoraggiamento.
Bambi continua la sua corsa e, solo quando è al sicuro, si volta indietro parlando a sua madre. Lei non è lì. Lei non è più da nessuna parte.

Bambi continua a chiamare sua madre, e poi di nuovo, e poi ancora. Ma è tutto invano.
All'improvviso una sagoma gli appare davanti: è suo padre che seccamente gli spiega che sua madre non tornerà.
Per Bambi l'infanzia è finita.

Finalmente ritornò la primavera: Bambi era diventato un bellissimo cervo. Anche Thumper e Fiorellino erano cresciuti. "Ciao Bambi, mi riconosci?" lo salutò il coniglio. "Salve, amici!" esclamò la puzzola.
Felici di essersi ritrovati, i tre stavano sempre insieme.

thumper

I tre amici si ritrovano nel pieno della stagione degli amori e non capiscono cosa sia tutto quel cinguettare di felicità che li circonda. Il saggio Gufo (che forse così saggio non è) li mette in guardia dai rischi dell'amore. Li terrorizza, con i dettagli sui sintomi di quella follìa collettiva.
Ma un giorno Fiorellino si innamorò di una deliziosa puzzola. "Io non ci casco di certo, non mi innamorerò mai!" disse deciso Bambi. "Neanch'io!" fece eco Thumper.

Ma una bella coniglietta gli fece cambiare idea. Mentre Bambi vagava da solo nel bosco, incontrò una graziosa cerbiatta: era Faline, la graziosa cerbiatta Occhidolci che aveva conosciuto tanto tempo prima. E fu così che anche lui si innamorò.
Ma la pace è ancora lontana per Bambi.

Il pericolo costante dei cacciatori torna concreto e, di nuovo, il cervo sente gli spari dei fucili a poca distanza, ora non è più un cucciolo e sa cosa fare. Purtroppo Faline rimane in balìa di un branco di cani addestrati alla caccia, Bambi li affronta con l'impeto di un leone e la salva, ma durante la fuga, un proiettile lo colpisce. Bambi giace immobile al suolo mentre dall'accampamento si genera un incendio che cresce di momento in momento. Non riesce ad alzarsi.

bambi-fuoco
cervo

Lo aiuta di nuovo suo padre, istigandolo a reagire. Bambi riesce a rimettersi in piedi, ma le fiamme stanno distruggendo la foresta e deve fuggire più in fretta che può.
Gli animali del bosco trovano rifugio su di un isola nel fiume, qui Bambi con Faline aspetta che le fiamme si estinguano.
Quando le fiamme si spensero e il bosco riprese a vivere, il vecchio cervo si ritirò nel folto della foresta: il tempo del suo regno era finito.

Con l'arrivo della primavera, si festeggiò una nuova nascita: questa volta erano due gemelli, i cerbiattini di mamma Occhidolci e papà Bambi.


bambi-gemellini
 
 
Gli altri animali acclamavano Bambi nuovo re del bosco!
 
…e la vita continua.


Felix Salten

 

   torna alla home