rifiuti 
 


Quali rifiuti riciclare?

 
 

cartaLa carta:

riviste, giornali, cartoncini, cartoni, imballi di carta, fustini di detersivi.

La carta si ottiene da fibre vegetali, inoltre per produrla occorre molta energia e molta acqua. Riciclandola tanti alberi non sarebbero abbattuti risparmiando così risorse naturali   ed energetiche e la carta che si ottiene ha qualità e proprietà non inferiori a quelle della carta non riciclata.

 
 

plastica La plastica:

bottiglie, flaconi di detersivi, ecc. 
La plastica è un derivato del petrolio ed è molto difficile eliminarla; nelle discariche occupa molto spazio e se bruciata negli inceneritori può produrre sostanze molto pericolose.

Con la plastica riciclata si fabbrica e si 'rifabbrica" di tutto, dalle pellicole alle piastrelle, alle panchine, ai tubi, ai sacchetti.

 
 

vetro Il vetro, bottiglie, bicchieri, barattoli.

Il vetro si frantuma con facilità, ma non si distrugge.  Ripulito, frantumato,  e rilavorato  produce nuove bottiglie, nuovi barattoli.  

L'impiego  di rottame  di vetro  consente di  risparmiare  tanta  energia  necessaria per produrlo con le sole materie prime tradizionali. Ciò significa un risparmio equivalente a decine di migliaia di tonnellate di petrolio ogni anno.

 
 

lattine L'alluminio: lattine di birra, aranciata, ecc

L'alluminio è un materiale metallico che si ottiene   dalla bauxite. E' indispensabile in tanti campi, ma come tutte le risorse naturali, non è inesauribile. Recuperando le lattine di alluminio si risparmia bauxite e molta dell'energia necessaria per produrre alluminio nuovo.

 
 

pile Le pile: pile delle radioline, delle torce, batterie di auto.

Anche se scariche, racchiudono sostanze inquinanti dannose che, se dispersi nell'ambiente, possono inquinare gravemente il suolo e le acque.

Per questo motivo, dopo l'uso, le pile devono essere messe in appositi contenitori. Successivamente le pile vengono rinchiuse in blocchi di cemento, per evitare qualsiasi dispersione nell'ambiente delle sostanze nocive che contengono.


   torna alla homepage